Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

BIELLESE - STRESA 1-1

La partita tra Biellese e Stres finisce con un gol per parte. Un pareggio che mantiene inalterate le velleità di entrambe le squadre nella corsa al campionato. Apre le marcature Secci e le chiude Panatti, tutto nel primo tempo.

Si gioca allo stadio di Biella il big match di Eccellenza. Si sfidano i campioni d’inverno della Biellese e lo Stresa, che insegue ad un solo punto. Un testa a testa per la vetta che dura dalla prima giornata, nonostante i Blues avessero perso pesantemente all’apertura di campionato proprio contro i lanieri. I padroni di casa si schierano con un 4-2-3-1 con Brian Rainero a difesa dei pali. Davanti a lui Facchetti, Villanova, Schettino e Ruatto. Torna nel suo ruolo centrale a centrocampo l’ex Agnesina che viene affiancato da Davide Gila. Nella zona dei trequartisti operano Scienza, altro ex di giornata, largo sulla destra, Panatti e Naamad alle spalle di Mastaj. Mister Rotolo deve sopperire a qualche assenza e schiera Barantani tra i pali, Scibetta, Moia, Manfroni e Bellocci in difesa. A centrocampo Geno, Frascoia e il rientrante Perini. Bonura gioca alle spalle di Zenga e Secci.

Il primo tiro pericoloso della partita arriva dai piedi di Panatti che si fa largo in area e poi si proietta al tiro, andando però oltre il secondo palo della porta di Barantani. Al 14’ la Biellese può approfittare di un calcio piazzato che affida a Panatti, ma dopo il tentativo di schema, la parabola si esaurisce dietro la porta. Al 21’ Naamad va al tiro dopo che Scienza aveva cercato il varco in area, ma Barantani respinge coi piedi. Lo Stresa si vede al 23’ con un calcio di punizione che viene assegnato a Frascoia. Il capitano cerca il suggerimento per Secci che non aggancia in area. Sul capovolgimento di fronte è perfetto Scibetta nel tempo con cui letteralmente sradica dai piedi di Panatti la sfera in piena area. Al 28’ ci prova Bonura dalla distanza, ma Rainero para senza patemi. Al 31’ va al tiro Scienza che impegna Barantani nella respinta. La palla arriva a Naamad  che però non trova la porta.  Al 37’ ci prova Scibetta su un retropassaggio dalla grande distanza, ma Rainero para. Al 39’ lo Stresa passa in vantaggio. Apre l’azione Perini che serve Zenga, il suo tiro viene respinto e Secci si inserisce nell’azione che lo porta a trovare l’1-0. Nel minuto successivo Bonura si trova a tu per tu con Rainero, ma come fosse un rigore in movimento, il suo tiro viene neutralizzato dall’estremo difensore di casa. Al 42’ Panatti si trova un pallone invitante in piena area e non sbaglia, andando così a pareggiare i conti prima del duplice fischio che manda tutti negli spogliatoi sul risultato di 1-1.

Inizia la ripresa con gli stessi 22 in campo. Al 1’ Bonura prova il tiro dalla distanza, ma Rainero non ha problemi a bloccare la sfera. Al 2’ risponde la Biellese con Panatti che serve Mastaj, ma il tiro è alto. Al 7’ Scibetta avanza, scambia con Secci che ridà all’indietro il pallone, ma il tiro di Scibetta è alto. Al 10’ Frascoia batte un calcio di punizione, Rainero respinge e sulla palla arriva Geno in corsa che spedisce però fuori. Al 12’ Naamad vede Barantani fuori dai pali e prova il pallonetto in corsa, ma la palla esce di un nulla. Al 13’ calcio di punizione di Panatti che finisce direttamente fuori. Al 14’ arriva il primo cambio per la Biellese, entra Latta al posto di Mastaj. Al 17’ anche Artiglia fa il suo ingresso in campo al posto di Scienza. Al 22’ Latta è proiettato verso l’area dove Barantani ha la palla tra i piedi. L’estremo difensore Blues,con personalità, scarta l’ex compagno di squadra. Al 26’ Artiglia subisce un giallo per il fallo su Moia. Al 29’ punizione di Frascoia, respinta, Zenga prova a tenere in campo la palla dandola a Secci, ma si alza la bandierina dell’assistente che annulla lo sforzo. Al 34’ azione pericolosa della Biellese con Artiglia che scambia con Latta, ma il suo tiro finisce a fil di palo. Al 38’ fa il suo esordio con la maglia dei Blues Stefano Venco, che sostituisce Bonura. Al 45’ Venco atterra Zaffiro che era entrato al 40’ al posto di Gila, ma la punizione non produce emozioni. Al 46’ corner di Artiglia respinto di testa in volo da Zenga. Al 47’ Cattaneo subentra a Zenga e viene subito ammonito per un contatto con un avversario. Dopo 5 minuti di recupero la gara finisce in parità. Le due squadre mantengono il punto di distacco e continueranno il testa a testa in campionato.

 

BIELLESE 1902: Rainero, Facchetti, Ruatto, Gila (40’st Zaffiro), Villanova, Schettino, Scienza (17’st Artiglia), Agnesina (35’st Mazzucco), Mastaj (14’st Latta), Panatti, Naamad (43’st Messina).

A disposizione: Vallacchi, Tomasino, Fontana, Botto Poala. Allenatorre: Alberto Rizzo

STRESA SPORTIVA: Barantani, Scibetta, Bellocci, Frascoia, Perini, Moia, Secci, Manfroni, Zenga (47’st Cattaneo) Bonura (38’st Venco), Geno.

A disposizione: Bruno, Cattaneo, Mastromarino, Salice, Tondini, Pinton. Allenatore: Giorgio Rotolo

Direttore di gara: Nicolò Zammarchi di Cesena

Assistenti: Nicolò Pizzonia di Bra e Ruggero Marra di Torino

Reti: 39’pt Secci, 42’pt Panatti

Ammoniti: Zenga, Facchetti, Scienza, Artiglia, Bellocci, Schettino, Cattaneo

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2022

Template by Joomla 2.5 Templates