Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

IL BAVENO VINCE IL DERBY DEGLI "ESORDIENTI"

Il derby del Golfo Borromeo per la categoria "Esordienti" se lo aggiudica il Città Di Baveno, che vince tutti i tre tempi della sfida contro lo Stresa.

Tardo pomeriggio da dimenticare per la squadra di Stefano Ferrario che viene battuta dai "cugini" bavenesi.

Nel primo tempo Falciola in porta, De Giovannini, Bellani e Barberis in difesa, Osmani e capitan Filippo Ferrario mediani, Marceddu e Trisconi esterni alle spalle di Vidoli. Massimiliano Gini ha risposto con Zaninetta a difesa dei pali, gli ex di turno, i  gemelli Alessandro e Riccardo Sardo nel reparto arretrato con Rasente, Anselmi, Cattaneo e Bellingheri alle spalle di Covetta e Da Costa. E' proprio quest'ultimo che dopo 2 minuti sblocca il risultato su assist di Bellingheri. Al 5' Falciola respinge il tiro di Cattaneo, ma Da Costa è lesto a ribattere in rete per il 2-0. All' 8' Falciola neutralizza la conclusione di Anselmi. Pochi istanti dopo però non può nulla sul tiro di Bellingheri che gli rimbalza davanti prima di infilarsi alle sue spalle. Il resto del tempo procede con i padroni di casa sempre padroni della situazione, ma non centrano più il bersaglio, con tiri che terminano fuori o che finiscono sul palo, come come al 17' con Anselmi. 

Nel secondo tempo, per lo Stresa entrano i 5 che erano in panchina nella prima frazione, cioè Palese, Silva Batistela, Maffezzoli, Farrauto e Santamaria. Passano 30 secondi e il Baveno è già in vantaggio con il numero 7 Doro. Un minuto dopo ci prova Vidoli, ma troppo debolmente per impensierire il portiere Piccardi. Al 4' Alessandro Sardo a sinistra lancia in profondità il numero 17 Gaiardelli che salta Santamaria, mette in mezzo e solo davanti alla porta Doro fa 2-0. Al 7' Farrauto per Trisconi e palla fuori. Al 10' sulla destra si invola Gaiardelli che fa partire un diagonale che si infila alle spalle di Palese. Al 13' si fa vedere Ferrario, tiro sul fondo. Un minuto dopo , su azione d'angolo, il tiro del capitano blues viene parato. Al 16' tiro centrale di Cautiero, Palese non riesce ad afferrarlo e suo malgrado la palla si insacca alle proprie spalle. Al 17' va ancora a segno Doro, per la sua tripletta personale.

Nel terzo tempo lo Stresa parte con un altro mordente e dopo un tiro alto di Cautiero, al 4' Vidoli si invola in contropiede e batte Zaninetta. Al 7' Vidoli viene steso a pochi metri dalla porta da Alessandro Sardo. Punizione a due con Barberis che appoggia a Trisconi, il portiere non trattiene e Vidoli raddoppia. Poi si scatena il Baveno che in un minuto segna due gol. Poi ne arrivano altri due in fotocopia con azioni in velocità sulla fascia destra e ancora due negli ultimi minuti, prima del triplice fischio finale decretato da Lorenzo Gioria, designato a dirigere l'incontro. 

Lo Stresa cercherà di dimenticare in fretta questa serata negativa e preparerà la trasferta di sabato prossimo a Possaccio contro l'Accademia Verbania di Diego Galli.

 

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2019

Template by Joomla 2.5 Templates