Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

BRUTTO STRESA AD OLEGGIO: I BLUES PERDONO 3-1

Lo Stresa perde contro l'Oleggio una partita nella quale non è mai riuscito ad imporsi. In gol Latta (16'pt e rigore al 32'pt) e Canton al 3'st. Lo Stresa accorcia le distanze dal dischetto al 20'st con Scienza.

Lo stadio Fortina Zanolli fa da cornice alla gara tra Stresa e Oleggio. L’ultima gara prima dell’apertura del mercato invernale che di certo cambierà gli assetti di molte delle squadre di questo girone. L’Oleggio si schiera con un 4-4-2 con Sivero a difesa dei pali, Mattioni, Adami, Salvigni e Vacirca in difesa.  Barcarolo, Botto Poala, L.Cherchi e M.Cherchi a centrocampo alle spalle di Canton e Latta. Lo Stresa risponde con il consueto 4-2-3-1 con Barantani a difesa dei pali. In difesa Grassi gioca al posto di Feccia, Pici e Agnesina formano la coppia centrale e Lopez, dopo l’infortunio rientra al posto di Scibetta. A centrocampo Frascoia e Testori alle spalle di Tuveri, Scienza e Kouadio. Menabò quest’oggi gioca come unica punta al posto dello squalificato Niang. La partita inizia con un calcio di punizione a favore dello Stresa per un fallo di Salvigni ai danni di Tuveri. La palla è sui piedi di Scienza che batte alla ricerca di Agnesina in area. Il difensore spizzica di testa, ma non riesce ad imprimere forza alla sfera e così la difesa allontana. Al 14’ l’Oleggio va in avanti con Vacirca che effettua un tiro cross, la palla arriva sui piedi di Canton che va al tiro, ma il rimbalzo ne affievolisce la traiettoria, consentendo a Barantani di parare agevolmente. L’Oleggio è padrone del campo, lo Stresa fatica a prendere le misure degli avversari e al 16’ l’Oleggio passa in vantaggio. L’azione perte dalla destra con Canton in discesa libera che scocca il cross per Latta che in velocità appoggia alle spalle di Barantani 1-0. Al 20’ dal corner batte L.Cherchi,  Vacirca colpisce di testa ma la palla viene respinta dalla difesa  e dai piedi di Kouadio potrebbe ripartire il contropiede, ma l’ultimo appoggio dell’esterno Blues non è preciso e così la progressione viene fermata in fallo laterale. Al 22’ lo Stresa si affaccia in attacco con un tiro di Menabò che però si perde sul fondo. Al 24’ punizione per lo Stresa battuta corta e veloce da Frascoia. Riceve Menabò che poi trova Scienza che prova il tiro, ma la palla finisce oltre i pali. Al 32’ l’Oleggio raddoppia. L’azione parte con Latta che dall’area di tacco libera Canton. La palla rimane in una selva di gambe e Grassi colpisce quelle di Vacirca. Il direttore non ha dubbi e assegna il calcio di rigore per l’Oleggio che, Latta, dal dischetto, trasforma nel raddoppio. 2-0. Lo Stresa sembra guardare attonito l’avversario, fatica a costruire il gioco e a riportare in equilibrio la partita, tanto che al 36’ è ancora l’Oleggio con Barcarolo a rendersi pericoloso con un’azione solitaria che termina con un tiro sopra la traversa. Lo Stresa si riaffaccia in area avversarial 38’ con Scienza che serve Kouadio, ma il tiro è facile preda di Sivero. Al 40’ ancora Oleggio con Luca Cherchi che crossa per Barcarolo che di testa va a colpire la sfera. La palla però termina fuori. Al 46’ Vacirca batte un calcio di punizione insidioso: la palla rimane in prossimità della linea di porta, Cherchi riesce a colpirla di testa ma poi la difesa allontana il pericolo.

Due cambi nella ripresa caratterizzano la partenza dello Stresa. Scibetta entra al posto di Pici e Ceria rileva Tuveri.  Ma anche la sorte oggi non è benevola: Lopez scivola in difesa e M.Cherchi riesce ad insinuarsi nelle maglie difensive confezionando poi l’assist per l’accorrente Canton che dal limite inventa un tiro a giro che si insacca vicino all’incrocio dei pali, spiazzando anche l’attento Barantani. Un 3-0 che racconta esattamente ciò che fino ad ora si è visto sul campo: tanto Oleggio e poco Stresa. I Blues però provano ad alzare la testa, ci prova il capitano, Frascoia, ad inventare la traiettoria ottimale da calcio piazzato, ma la sfera sfila lungo il perimetro dell’area finendo oltre la riga. Al 13’ sono ancora i padroni di casa a proporsi in fase offensiva con Latta che si trova a tu per tu con Barantani in uscita. L’eclettico portiere dei Blues esce coi piedi e, pur scivolando sul sintetico, con una reazione felina tocca appena la sfera con la punta del piede, consentendo ad Agnesina di calciare lontano. Al 14’ Scibetta sulla fascia avanza e crossa per Menabò che, ad un passo dalla linea di porta, spara alto. Al 19’ ci prova Testori dalla distanza, con un tiro dalla parabola sicuramente insidiosa, ma non abbastanza potente da trovare Sivero impreparato. Al 20’ lo Stresa accorcia le distanze grazie al rigore fischiato in occasione dell’atterramento di Kouadio in piena area. Dal dischetto Scienza è cinico e con un rasoterra potente mette la palla sul palo alla destra di Sivero. Lo Stresa sembra galvanizzato dal gol e al 25’ ci prova con Ceria. La palla viene deviata da un tocco della difesa orange e Sivero deve superarsi per mandarla in corner. Al 27’ Scienza dalla bandierina cerca e trova Feccia che, pur staccando in maniera imperiosa, colpisce la palla in controtempo, facendola alzare sopra la traversa. L’ultima azione della gara, che nel frattempo si è resa più tesa e spezzettata, è il calcio di punizione affidato ai piedi di Luca Cherchi. Il centrocampista trova Mattioni in area che colpisce di testa, ma Barantani è pronto a raccogliere la palla a braccia protese. Sono 4 i minuti di extratime, ma il risultato non cambia. Lo Stresa perde a Oleggio 3-1.

 

OLEGGIO SPORTIVA OLEGGIO: Sivero, Mattioni, Vacirca, Botto Poala (10’st Caporale), Adami (48’st Sironi), Salvigni (cap.), M. Cherchi (4’st Tanzillo), L.Cherchi, Latta Jack, Canton (40’st Maio), Barcarolo (36’st Palermo).

A disposizione: Anastasi, Armiraglio, Zuliani. Allenatore: Andrea Roano

STRESA SPORTIVA: Barantani, Grassi, Lopez (12’st Feccia), Frascoia(cap), Pici (1’st Scibetta), Agnesina, Kouadio, Testori, Menabò, Scienza, Tuveri (1’st Ceria).

A disposizione: Bonassi, Chiaromonte, Candolini, Riva, Campanaro, Rossi.

Allenatore.: Antonio Talarico

DIRETTORE DI GARA: Alessio Perticari di Collegno

ASSISTENTI: Niccolò Pizzonia e Lorenzo Savasta di Bra

RETI: 16pt e 32’pt (rig) Latta, 3’st Canton, 20’st Scienza (rig)

AMMONITI: Botto Poala, Canton, Lopez, Menabò, Scienza, Sironi

 

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2019

Template by Joomla 2.5 Templates