Questo Sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi la cookie Policy

Privacy Policy
FacebookTwitterWordpressYoutube

FINISCE IN PARITA' IL DERBY ESORDIENTI FRA STRESA E VERBANIA

Un tempo ciascuno e uno senza reti è quanto scaturito dal recupero della sesta giornata del campionato Esordienti fra Stresa e Verbania, con Stefano Ferrario che per la duecentesima volta ha guidato i suoi ragazzi.

Nel tardo pomeriggio su un "Forlano" che ancora regge bene le inclemenze atmosferiche delle ultime settimane si sono affrontate le squadre Esordienti di Stresa e Verbania, con i biancocerchiati facenti funzione di padroni di casa, come stabilito dal calendario.

Nella prima frazione Stefano Ferrario schiera Palese in porta, De Giovannini, Bellani e Silva Batistela in difesa, Osmani e Barberis mediani, capitan Ferrario e Trisconi trequartisti, alle spalle di Vidoli, subito ispirato, ma che fallisce due ghiotte occasioni. Gol sbagliato e gol subito, la classica legge non scritta nel calcio, viene puntualmente messa in pratica al 5', con il numero 11 Thomas Leggio che risolve una mischia davanti a Palese. All'11' arriva il raddoppio della squadra di Diego Galli: da destra cross di Minesso, il portiere blues non trattiene, la difesa in maglia gialla non allontana in modo deciso e la sfera giunge a Possagno che insacca sotto l'incrocio: 0-2. I ragazzi borromaici non demordono e partono alla ricerca del gol che potrebbe riaprire la prima frazione: al 13' Trisconi scende a sinistra e mette in mezzo un interessante assist, ma nessun companìgno è lesto a intervenire. Un minuto dopo, ci prova ancora il numero 7 su passaggio di De Giovannini, ma il portiere Salerno respinge. Ribaltamento di fronte, Musso lancia in profondità Minesso, ma Palese lo anticipa. Al 16' grandissimo contropiede micidiale di Vidoli che parte palla al piede dalla propria metà campo, per via centrale arriva a tu per tu con il portiere avversario e sigla l'1-2. Al 18' punizione di Drago che sfiora il palo più lontano. Il tempo si chiude con la vittoria dei verbanesi.

Nei secondi 20 minuti c'è Falciola in porta, Barberis, Bellani e Silva Batistela a sua protezione, Osmani e Ferrario in mezzo, Marceddu e Vidoli esterni alti alle spalle di Maffezzoli. Al 4' ci pensa Barberis ad anticipare in corner Leggio. Al 7' il pericolo arriva sempre da sinistra con Drago che si libera di Barberis, serve in mezzo, ma c'è Bellani che si rifugia in corner. Al 9' traversa di Leggio, l'azione prosegue e Carusi mette sul fondo. Al 10' dalla bandierina va Drago, Bellani appoggia all'indietro, Falciola respinge e poi la sfera finisce ancora in corner, sui cui sviluppi c'è un'altrra traversa colpita sempre da Leggio. Al 12' Farrauto sostituisce Silva Batistela.Al 13' lo scatenato Vidoli arriva sul fondo e tira, ma il portiere Amodei si oppone in corner. Al 15' Trisconi avvicenda Ferrario. Al 17' Marceddu per Maffezzoli che tenta un pallonetto, ma il portiere ospite fa buona guardia. nell'azione successiva Falciola si supera mettendo in angolo il tiro di Leggio. Poi è Bellani che di testa devìa ancora oltre il fondo. Ultimo rischio per la porta stresiana negli ultimi secondi, sempre su azione d'angolo di Drago, respinge Falciola e Leggio di testa mette sopra la traversa.

Nella terza frazione, il 3-2-2-1 stresiano comprende Palese alle spalle del trio Santamaria, Bellani, Barberis, Osmani e Ferrario in cabina di regia, De Giovannini e Trisconi a presidiare le fasce in attacco e supportare Vidoli. Passano 30 secondi e il biondo punteros su assist di Trisconi, non perdona nemmeno stavolta e segna l'1-0. L'incontenibile numero 6 va vicino al raddoppio al 4', lanciato alla perfezione da Osmani, ma trova l'opposizione del portiere Salerno. Al 7' sugli sviluppi di una punizione, lo Stresa si salva a fatica. All' 8' Vidoli da posizione defilata mette alto. All'11' Vidoli pronto a calciare in porta è atterrato da Magni. Punizione a due con Ferrario che appoggia a Bellani, respinge la barriera, l'azione prosegue finchè Osmani scaglia di potenza il tiro che vale il 2-0. Al 12' tiro alto di Musso, al 13' Palese si salva respingendo di piede. Al 14' Maffezzoli lancia in contropiede Vidoli e la sua ennesima cavalcata vale il 3-0, la sua personale tripletta e il 18° gol in campionato. Poi momento di blackout per i Blues che subiscono il 3-1 su punizione di Leggio e dopo nemmeno un minuto anche il secondo gol, ancora da Drago. Gli ultimi minuti quasi in apnea, ma alla fine lo Stresa riesce a condurre in porto questo tempo e complessivamente si termina in parità, come il quarto e ininfluente , con un gol ciascuno, di Trisconi per lo Stresa e poi tutti al caldo negli spogliatoi.

Il prossimo impegno sarà sabato 7 dicembre alle ore 14:30 a Bagnella.

SPONSOR

Copyright © Stresa Sportiva 2019

Template by Joomla 2.5 Templates